www.mammaindivenire.com

Creatività in ogni sua forma da una mamma in divenire

Treccia special con zucchine e ricotta

Written By: collolucia - Giu• 26•13

Treccia special  con ricotta e zucchine 1.jpg

gentili internauti,

buon mercoledì!

Oggi vi lascio come sempre una mia preparazione / esperimento: Treccia special con zucchine e ricotta.

Devo dire che era un pò di tempo che non mettevo le mani in pasta a causa di impegni … progetti importanti  e disponibilità e devo dire che mi sentivo un tantino nostalgica.

Così approfittando di un gradito regalo dei miei suoceri che conoscono la mia “vegeto-dipendenza” mi sono messa all’opera dopo aver visto una bellissima idea creativa su facebook.

Se seguiterete a leggere vi farò vedere da cosa sono stata ispirata e cosa ho realizzato.


INGREDIENTI(per  6 /8 persone )

due panetti di pasta pizza di circa 300 gr l’uno

3/4 zucchine medie

1 cipollotto

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai di olio extra- vergine d’oliva(io Olio 100 % italiano Pietro Coricelli)

1 ricotta da 100 gr

1 uovo

50 gr di grana grattugiato

pepe q.b.

1 dado vegetale

80 gr di scamorza

un rosso d’uovo per decorare


PREPARAZIONE

Per prima cosa dovremo dar vita alla pasta pizza  se volete prepararla voi seguite questa ricetta: http://mammaindivenire.myblog.it/archive/2012/02/12/come-fare-un-figurone-a-san-valentino-con-quattro-soldi-e-un.html

( badate bene:la ricetta su da vita all’impasto giusto per realizzare una sola  treccia).

Quando avrete impastato tutto con cura porremo il panetto a levitare ( con questa dose cioè due panetti da 300 gr  escono due belle trecce, se volete potrete crearne una sola dimezzando le quantità ).

Intanto doreremo un cipollotto e uno spicchio d’aglio  nell’olio extra- vergine d’oliva ( io 100 % italiano Pietro Coricelli).

Treccia special  con ricotta e zucchine 3.jpg

Quando il cipollotto sarà dorato aggiungeremo le zucchine lavate e fatte a rondelle a cui aggiungeremo il dado vegetale ed il coperchio e faremo cuocere per circa 20 minuti.

Treccia special  con ricotta e zucchine 4.jpg

Cotte le zucchine le porremo in una scodella a raffreddare avendo cura di eliminare i liquidi in eccesso.

Una volta raffreddate aggiungeremo ad esse la ricotta, l’uovo, il grana grattugiato,il pepe ( facoltativo) e la scamorza fatta a tocchetti.

Treccia special  con ricotta e zucchine 5.jpg

Una volta realizzata questa miscela la porremo da parte e prenderemo la pasta pizza che ormai avrà raggiunto la prima levitazione e ne faremo due parti che stenderemo a formare una forma allungata e rettangolare.

Treccia special  con ricotta e zucchine 6.jpg

A questo punto ( ho copiato l’ idea vista su una pagina creativa di facebook se sapete o conoscete il nome del  proprietario/a dell’idea sarò ben lieta di nominarlo/a ) e cioè: fare tanti tagli ai lati della sfoglia di pasta pizza, porre al centro metà del composto di ricotta e zucchine e chiudere alternando segmenti tagliati da un lato e poi dall’altro a creare una specie di treccia.

 

Treccia special  con ricotta e zucchine 7.jpg

Chiusi tutti i segmenti avremo creato una bellissima treccia che porremo a levitare di nuovo per almeno 30 minuti.

Una volta raddoppiate di volume spennelleremo la superficie delle trecce con un rosso d’uovo e cuoceremo in forno caldo a 240° per circa 20/30 minuti.

Treccia special  con ricotta e zucchine 8.jpg

Una volta cotte le nostre trecce special le faremo raffreddare e le serviremo tiepide.

Questo è il risultato che ne dite?

Treccia special  con ricotta e zucchine 2.jpg

Vi piace la mia idea e questa treccia special ?

Fatemi sapere le vostre espressione e se avete realizzato mai qualcosa di simile

Vi ricordo la bontà e la qualità di questo buonissimo olio e vi invito a visitare il sito ufficiale:http://www.coricelli.it/

Alla prossima e grazie a tutti

@le foto ed i contenuti sono di proprietà dell’autore, ( da uno spunto di un idea creativa visionata su fb),grazie.



Share Button

Croxetti con sugo di asparagi

Written By: collolucia - Giu• 20•13

croxetti con sugo di asparagi 1.jpg

gentili internauti,

oggi vi lascio una ricetta davvero sfiziosa e particolare.

Fa davvero molto caldo …. e stare a fornelli è davvero faticoso ma ci sono ricette come questa che valgono lo sforzo …  pregustando  la gioia di portare in tavola una preparazione saporita e ricca di gusto.

Io amo gli asparagi , li trovo davvero prelibati e versatili ed oggi ho voluto provare a creare con essi un sughetto niente male che è piaciuto a grandi e piccini.

Ho usato per questa mia ricetta degli ingredienti davvero eccelsi primo fra tutti un olio davvero pregevole dell’azienda Coricelli.

Un  Signor olio 100% italiano, extra vergine d’oliva, che rappresenta davvero “l’oro giallo della cucina”, ricco di gusto e con un profumo intenso che richiama la premitura delle olive.

croxetti con sugo di asparagi.jpg


L’olio Pietro Coricelli mi ha conquistata per la sua elevata qualità, per il design elegante delle bottiglie per la corposità del prodotto e per la grandissima cura con cui viene realizzato:  devo dire che rappresenta in pieno l’ eccellenza italiana per quanto riguarda l’olio extra vergine d’oliva.

Ma veniamo alla ricetta e poi vi lascerò qualche altra informazione su quest’olio davvero prestigioso.


INGREDIENTI (per 3 persone)

180 gr di Croxetti (io compagnia del pesto)

400 gr di asparagi freschi e da pulire

1 cipollotto fresco

350 gr di passata di pomodoro (io pomì)

2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva (io Olio extra vergine d’oliva  100% italiano Pietro Coricelli)

acqua q.b.

sale q.b.


PREPARAZIONE

Per prima cosa dovremo pulire i nostri asparagi in questo modo: partendo dalla punta dovremo spezzare a pezzi piccoli lo stelo e porremo da parte via via a creare un mucchietto fino a quando lo stelo dell’asparago si piegherà ma non si spezzerà più, quel pezzo  andrà scartato ma non buttato( ci servirà poi).

croxetti con sugo di asparagi 3.jpg

Terremo da parte “gli scarti” dell’asparagi ci serviranno per rendere ancora più gustosa la nostra preparazione.

Intanto prenderemo una pentola adatta per il sugo nella quale porremo il nostro olio extra vergine d’oliva (io Pietro Coricelli), a cui aggiungeremo il cipollotto fatto a tocchetti a dorare.

croxetti con sugo di asparagi 4.jpg

Una volta dorato il cipollotto, aggiungeremo gli asparagi ( o meglio le punte e parte dello stelo) e porremo a cuocere con coperchio per circa 15 minuti.

croxetti con sugo di asparagi 5.jpg

Trascorso il tempo indicato aggiungeremo la passata di pomodoro (io Pomì) e un pò d’acqua( non troppa ) e faremo cuocere con coperchio per almeno 20 /25 minuti.

croxetti con sugo di asparagi 6.jpg

A questo punto porremo a bollire la pentola con l’acqua per la pasta.

Io ho usato un formato speciale dell’azienda( Compagnia del pesto) i Croxetti che è davvero particolare sembrano: ostie o dobloni sui quali sono incisi stemmi e spighe.

Vi ricordo di fare una capatina al sito vi sono tantissimi prodotti eccellenti e delle strepitose prove assaggio.

Questa pasta è ottima e mantiene una cottura perfetta assolutamente consigliata.

croxetti con sugo di asparagi 7.jpg

Quando l’acqua per la pasta avrà preso il bollore aggiungeremo gli steli scartati degli asparagi ed il sale e faremo bollire per cinque minuti, poi per finire i Croxetti (compagnia del pesto) e faremo cuocere.

 

croxetti con sugo di asparagi 8.jpg

Questi sono gli ingredienti che ho usato per questa preparazione.

croxetti con sugo di asparagi 9.jpg

Una volta scolata la pasta andrà condita col nostro buonissimo sughetto agli asparagi e questo è il risultato.

croxetti con sugo di asparagi 2.jpg

Che ne dite ?

Devo dire che grazie agli ingredienti e all’olio 100% italiano extra vergine d’oliva Pietro Coricelli questa mia preparazione ha acquistato ancora più gusto.

Se non conoscete quest’olio vi consiglio vivamente di provarlo perchè portarete a tavola l’eccellenza italiana.

A volte basta davvero poco per rendere le nostre pietanze gustose e salutari e l’olio buono è la base di tutto.

Intanto vi lascio i link utili e aspetto le vostre impressioni:

http://www.coricelli.it/

 

PIETRO CORICELLI S.P.A.
Loc. Madonna di Lugo, 44
06049 Spoleto – PG Italia

Telefono +39 0743 23281
Fax +39 0743 232862
Fax Uff. Commerciale +39 0743 232880
 
SERVIZIO CONSUMATORI info@coricelli.com
 
VENDITE ITALIA vendite.italia@coricelli.com
 
VENDITE ESTERO export@coricelli.com
 
MARKETING marketing@coricelli.com

 Alla prossima e grazie a tutti.

@le foto ed i contenuti sono di proprietà dell’autore, grazie.

 

 



Share Button

Insalatona fresca con uova sode, fagiolini e patate

Written By: collolucia - Giu• 17•13

Insalata fresca con uova sode fagiolini e patate 1.jpg

gentili internauti,

buon lunedì!

Il sole finalmente si fa sentire e la bella stagione sta arrivando … sole … caldo …  mare e  …. piatti freschi.

Oggi vi lascio proprio la ricetta di un piatto unico fresco e completo che è perfetto per l’estate, per chi sta a dieta e anche per le future mamme che devono mangiare tutto contenendo le calorie.

Una preparazione semplice, ricca di gusto e di colore.

Ma veniamo agli:

INGREDIENTI (per 3/4 persone )

500 gr di fagiolini (crudi)

500  gr di patate (crude)

6 uova medie

1 filo d’olio extra-vergine d’oliva

1 spruzzata di aceto balsamico di Modena (io Guerzoni)

1 spicchio d’aglio

sale q.b.

per decorare :

menta

1 velo di Balcream o crema balsamica  (io Guerzoni)


PREPARAZIONE

La preparazione è davvero semplice bisogna mettere a bollire in separata sede le patate, i fagiolini dopo averli puliti e lavati ed per ultimo le uova.

insalatona,fagiolini,patate,uova sode,insalatona patate fagiolini uova sode,aceto balsamico,balcream,guerzoni,fresca,estate,piatto unico,mamme, future mamme,dietetico,ricetta,foto passo passo,buona,leggera,unica,

Una volta cotte le patate le metteremo a raffreddare, stessa cosa dicasi per i fagiolini.

In una bella ciotola capiente metteremo i fagiolini cotti e raffreddati a cui aggiungeremo le patate lesse fatte a tocchetti che condiremo con aglio (facoltativo), olio extra-vergine d’oliva, sale  e aceto balsamico (io guerzoni).

insalatona,fagiolini,patate,uova sode,insalatona patate fagiolini uova sode,aceto balsamico,balcream,guerzoni,fresca,estate,piatto unico,mamme, future mamme,dietetico,ricetta,foto passo passo,buona,leggera,unica,

insalatona,fagiolini,patate,uova sode,insalatona patate fagiolini uova sode,aceto balsamico,balcream,guerzoni,fresca,estate,piatto unico,mamme, future mamme,dietetico,ricetta,foto passo passo,buona,leggera,unica,

Quando avremo condito la nostra base di fagiolini e patate, sbucceremo le uova sode  e terremo da parte.

Successiva-mente prenderemo un bel piatto di portata che potrà essere unico da porre a centro tavola o piatto singolo per ogni persona, sul quale adageremo i fagioli e le patate condite e torno torno porremo le nostre uova sode fate a spicchi.

insalatona,fagiolini,patate,uova sode,insalatona patate fagiolini uova sode,aceto balsamico,balcream,guerzoni,fresca,estate,piatto unico,mamme, future mamme,dietetico,ricetta,foto passo passo,buona,leggera,unica,

Per finire decoreremo il tutto con la balcream ( o crema balsamica ) e serviremo.

Questo è il risultato che ne dite ?

insalatona,fagiolini,patate,uova sode,insalatona patate fagiolini uova sode,aceto balsamico,balcream,guerzoni,fresca,estate,piatto unico,mamme, future mamme,dietetico,ricetta,foto passo passo,buona,leggera,unica,

Vi piace l’idea ?

L’avevate mai preparata così o come le preparate voi le insalatone fresche?

Fatemi sapere che sono curiosa!

Alla prossima e grazie a tutti.

@le foto ed i contenuti sono di proprietà dell’autore, grazie!


 

 




Share Button

Piadina special pollo e mais

Written By: collolucia - Giu• 10•13

piadina special pollo e mais.jpg

gentili internauti,

buon lunedì!

Questo weekend è stato abbastanza pesante per me, il mio cucciolo ha avuto la febbre alta anzi altissima che ha sfiorato i 40 °.

Come ben potete immaginare massima apprensione, mille telefonate alla guardia medica, visita di un medico devo dire gentilissimo per scoprire ciò che già stavamo presupponendo da un pò: che il  bimbo fosse allergico.

Spero che il vostro fine settimana sia stato più scorrevole e meno tumultuoso.

Fatta questa premessa rincuoriamoci con una bella ricetta: una bella piadina special.

Venerdì vi ho lasciato una versione di piadina dolce se vi siete perse il post lo allego qui oggi invece ( usando sempre le piadine Loriana) vi propongo una ricetta goduriosa e particolare.

Ma seguitemi se vi va di scoprirla.

INGREDIENTI (per 3/4 persone)

1 confezione di piadine ( io ho usato piadine Loriana sfogliatissima classica)

600 gr di petto di pollo 

1 confezione di mais

maionese q.b.

insaporitore per carni  ( io Ariosto  )

succo di limone (io polenghi lemondor)

30 gr di farina

1 noce di burro

1/4 di bicchiere di vino bianco


PREPARAZIONE

Per prima cosa prenderemo il nostro petto di pollo, lo faremo a tocchetti mentre in un piatto capiente porremo la farina commista all’insaporitore per carni ( Ariosto ).

piadina special pollo e mais.2.jpg

Una volta pronto il composto di farina ed insaporitore,  aggiungeremo il pollo ed infarineremo per bene, mentre in una padella anti-aderente porremo una noce di burro a sciogliere.

piadina special pollo e mais.3.jpg

Una volta sciolto il burro aggiungeremo il pollo a tocchetti che faremo dorare bene.

Quando il pollo sarà ben dorato sfumeremo col vino bianco e copriremo col coperchio per una cottura di 15 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, toglieremo il coperchio e lasceremo asciugare il sughetto se necessario e quando l’avremo realizzato spegneremo il fuoco.

piadina special pollo e mais.4.jpg

A questo punto prenderemo la nostra bella piadina ( io loriana ) e con una spatola o coltello con la punta arrotolata stenderemo uno strato leggerissimo di maionese, poi aggiungeremo il pollo ed infine il mais condito con una spruzzata di succo di limone ( io polenghi).

piadina special pollo e mais.5.jpg

una volta riposti gli ingredienti all’interno della piadina chiuderemo prima un lembo e poi gli altri due lati ed avremo creato la nostra buonissima e gustosissima piadina special.

 

piadina special pollo e mais.7.jpg

E questo è il risultato!

piadina special pollo e mais.1.jpg

Che ne dite ?

Vi piace questo mio esperimento e questo mio ripieno ?

Fatemi sapere che sono curiosa!

Grazie a tutti e alla prossima!

@le foto ed i contenuti sono di proprietà dell’autore grazie.

 

 


 

 

 

 

 

 

 


Share Button

Salsiccia nel sugo su letto di purè aromatizzata al basilico

Written By: collolucia - Giu• 03•13

 

salsiccia nel sugo su letto di purè 1.jpg

gentili internauti,

buon lunedì!

Oggi vi lascio una ricetta classica e davvero molto buona per un piatto unico ricco di gusto.

Per la verità è una preparazione un pò invernale ma visto che il bel tempo stenta ad arrivare possiamo ancora portarla in tavola.

Una ricetta semplice che  può accompagnare  il pasto della domenica o quello  nel quale vogliamo condensare tutto in un solo piatto.

Ma veniamo agli ingredienti e alla preparazione


INGREDIENTI(per 5 persone )

per il sugo :

5 salsicce fresche

500 gr di passata  di pomodoro Pomì

1 cipollotto fresco

2 cucchiaini di olio extra vergine d’oliva

mezzo bicchiere di vino

acqua q.b.

per il purè

500 gr di patate lessate o una bustina di patate liofilizzate

200 gr di latte

30 gr di burro

30 gr di grana grattugiato

per decorare

due foglie di basilico


PREPARAZIONE

La preparazione non è complicata, per prima cosa porremo a sbollentare le salsicce in acqua bollente per 10/ 15 minuti in modo da far perdere un pò del grasso in eccesso.

salsiccia nel sugo su letto di purè 2.jpg

una volta sbollentate le salsicce le porremo da parte mentre in una padella o tegame faremo dorare il cipollotto nell’olio extra vergine d’oliva,

salsiccia nel sugo su letto di purè 3.jpg


 quando sarà dorato porremo le salsicce, faremo rosolare per qualche minuto e poi aggiungeremo il vino e come ultimo passaggio la passata di pomodoro ( pomì) ed un pò d’acqua e  faremo sobbollire dolcemente  col coperchio.

salsiccia nel sugo su letto di purè 4.jpg

Ci vorrà all’incirca un ora un ora e mezza, il sugo deve condensarsi bene.

Mentre la salsiccia cuoce nel sugo, prepareremo il nostro purè che farà da letto alla nostra preparazione, mescolando alle patate schiacciate e passate ( o alla bustina pronta ) il latte il burro ed il grana grattugiato.

salsiccia nel sugo su letto di purè 5.jpg

una volta che avremo tutto pronto saremo pronti per impiattare, porremo come base il purè adageremo sopra la salsiccia fatta a pezzi ed il nostro buon sugo pronto, una foglia di basilico ed il piatto è pronto per  essere gustato.

contest pomì 1.jpg

Che ne dite ?

Vi piace questa mia preparazione ?

Con essa partecipo al Contest Pomì se volete e vi fa piacere, potrete lasciarmi un voto cliccando questo link
https://www.facebook.com/pomi.italia?sk=app_606851205992548&app_data

Categoria Made in Italy la mia è questa salsiccia nel sugo lucia  doroty-20 collo,

dovrete cliccare sulla mano , si aprirà una casella nella quale dovrete inserire: nome, cognome e la vostra e-mail per convalidare il voto, dopo aver messo il mi piace alla pagina Pomì.

Grazie a tutti coloro che mi aiuteranno e alla prossima !

@le foto ed i contenuti sono di proprietà dell’autore, grazie !

 

 


 

 

 






 

Share Button

Spiedini Fantasy

Written By: collolucia - Mag• 29•13

spiedini fantasy 1.jpg

gentili internauti,

oggi vi lascio una bellissima e semplicissima ricetta per un antipasto gustoso: Spiedini Fantasy.

A volte basta davvero poco per dar vita a piatti carini, sfiziosi da vedere e da mangiare: basta avere ingredienti giusti e selezionati.

Per la preparazione odierna ho usato le piadine Loriana che non a caso sono state elette prodotto dell’anno.

Queste non sono piadine ma Signor Piadine: gustose, friabile si sciolgono in bocca … in più sono davvero  versatili basta semplicemente un pizzico di  fantasia per scatenarsi e creare preparazione disparate e sempre invitanti.

Come già detto anche in altri post, la provenienza in questo caso la Romagna fa da cornice a questo prodotto davvero eccellente.

Ma bando alle chiacchiere veniamo alla ricetta, che potrete sfruttare in tantissime occasioni che sia un incontro tra amici o semplicemente uno sano peccato di gola .

INGREDIENTI(per 5/ 6 spiedini )

1 piadina (Loriana, sfogliatissima con olio extra vergine d’oliva)

80 gr di prosciutto crudo

80 gr di formaggio fresco spalmabile

3 olive ripiene per  spiedino

accessori:

 stecchini per spiedini

taglia-pizza

PREPARAZIONE

La preparazione è molto … molto semplice, facile da eseguire e ricade come sempre tra i miei esperimenti.

Per prima cosa prenderemo la nostra piadina (Loriana) e la porremo sul tavolo da lavoro.

Prenderemo una spatola o un coltello con punta arrotondata e stenderemo sulla piadina uno strato omogeneo di formaggio spalmabile.

spiedini fantasy 3.jpg

Sullo strato di formaggio, adageremo le fette di prosciutto crudo.

A questo punto prenderemo il taglia-pizza, gli stecchini per spiedini e le olive.

Faremo della piadina tante striscioline (più o meno una decina o poco più), le arrotoleremo su se stesse a formare delle girandole e le porremo da parte.

spiedini fantasy 4.jpg

Ora non resterà che infilare per ogni stecchino un’oliva poi una girandola di piadina (Loriana) e così via via alternando, finchè non siamo soddisfatti del risultato.

(Io ho composto lo spiedino così: tre olive, due girandole).

spiedini fantasy 5.jpg

Questo è il risultato che ne dite ?

spiedini fantasy 2.jpg

Vi assicuro che sono una prelibatezza, le piadine Loriana sono davvero gustose e genuine … assolutamente da provare.

Voi le conoscevate ?

Io vi consiglio di fare un salto al sito a curiosare tutta la gamma di prodotti Loriana, di seguire la pagina fb e magari di comperarle perchè sono sicura che non ve ne pentirete.

Alla prossima e grazie a tutti!



Share Button

Trecce di pane-brioche ” pasquali” con uova

Written By: collolucia - Mag• 23•13

 

pane pasquale con uova 1.jpg

gentili internauti ,

vedendo il nome  e le foto resterete un pò sorpresi .

In effetti queste trecce / pane- brioche  con le uova colorate sono pertinente al periodo pasquale ,ma visto che mi era venuta voglia di prepararle ,vi lascio la ricetta che secondo me va bene anche per gite fuori porta o per realizzare un merenda carina e particolare per i vostri bimbi .

In più queste trecce sono un misto di dolce e salato e sono davvero sfiziose sia  da preparare che da vedere .

Fatta questa premessa ,mettiamoci all’opera per realizzarle

INGREDIENTI ( 6 /7 trecce )


250 gr di farina ( io Pane Giovane Varvello )

75 gr di burro

10 gr di sale

8 gr di lievito per il pane

1 uovo

20 gr di bacche di goji

mezzo bicchiere di acqua

1 pizzico di zucchero

un uovo per ogni treccia

colorante alimentare rosso

colorante alimentare blu

zucchero a velo


PREPARAZIONE

Per preparare queste trecce ,metteremo per prima cosa ,in un pò d’acqua leggermente calda, il lievito ed il pizzico di zucchero a lievitare ( deve schiumare )mentre peseremo la nostra farina ( vi ricordo che le miscele Varvello sono uniche perchè realizzate con materie prime scelte ,molto digeribili e ricche di anti-ossidanti naturali)

 

pane pasquale con uova 3.jpg

Quando il composto di lievito ed acqua avrà realizzato una schiuma mescoleremo tutti gli ingredienti per bene,realizzando una palla di composto omogenea  e porremo a lievitare per tre ore in un luogo fresco e chiuso .

pane pasquale con uova 4.jpg

Trascorse le tre ore prenderemo il panetto di farina lo taglieremo a pezzettoni che divideremo ognuno  in due parti .

Intanto porremo a cuocere in acqua con colorante naturale le uova (io ho usato del colorante rosso per le uova rosa ,ed il colorante blu per le uova azzurre )

pane pasquale con uova 5.jpg

A questo punto dovremo intrecciare le due parti che comporranno le trecce ,legandole a formare dei cerchi a cui poi aggiungeremo le uova .

 

pane pasquale con uova 6.jpg

Una volta sbollentate le uova ,le faremo raffreddare e le metteremo al centro di ogni treccia ,alternando i colori .

A questo punto porremo di nuovo a lievitare per un altra ora buona e poi cuoceremo in forno caldo a 200 ° per 20 minuti o finchè la superficie del pane-brioche  diventi bella dorata .

pane pasquale con uova 7.jpg

Una volta cotte le nostre trecce le potremo spolverare con lo zucchero a velo e serviremo tiepide ,sono deliziose e questo è il risultato

pane pasquale con uova 2.jpg

Che ne dite ?

Sono da provare !

Se le fate fatemi sapere che sono curiosa e se volete, fate un salto sia al sito delle farine varvello sia  al sito delle bacche di goji, entrambe prelibatezze salutari .

Alla prossima e grazie a tutti !

@le foto ,la ricetta ed i contenuti sono di proprietà dell’autore .

 

 




Share Button

Risotto special funghi porcini e bacche di goji

Written By: collolucia - Mag• 16•13

risotto special.jpg

gentili internauti,

vi ho detto che questo è un periodo davvero duro per me ,sto lavorando ad un super progetto che mi prende anima e corpo e ho avuto davvero poco tempo per esperimenti culinari e non .

Ma ieri avevo voglia di qualcosa di diverso, di gustoso e di salutare ,così tra la dispensa e la spesa mi si è accesa una lampadina ed ho detto ma si proviamoci .

Come penso un pò tutti ,vado a periodi, ed ultimamente mi piace molto preparare risotti ma sempre con un tocco di originalità ed innovazione perchè secondo me  portare in tavola piatti sempre uguali alla lunga scoccia ,ed eccoci con  un risotto special.

Ma bando alle ciance e veniamo alla ricetta


INGREDIENTI(per 2/3 persone )

200 gr di riso

10 gr di porcini secchi

30 gr di bacche di goji

1 cipollotto fresco

due cucchiaini di olio extra vergine d’oliva

1 noce di burro

50 gr di grana grattugiato

700 gr di brodo preparato con acqua e brodo granulare (tec -al)

prezzemolo q.b.

vino bianco q.b.


PREPARAZIONE

Beh la preparazione è davvero molto semplice e non differisce se non per via di alcuni accorgimenti e dalla presenza delle bacche di goji che fanno benissimo ,dalla preparazioni di un qualsiasi risotto .

Per prima cosa metteremo a bagno i porcini secchi ,ovviamente se avete dei funghi freschi saltate questo passaggio ,ad essi  aggiungeremo  anche le bacche di goji e terremo da parte per una ventina di minuti .

Intanto faremo imbiondire in una padella del cipollotto tagliato fine in un pò di olio extra vergine di oliva .

risotto special 2.jpg

Quando sarà dorato aggiungeremo i funghi fatti a pezzetti e le bacche di goji e faremo insaporire il tutto ,mentre a parte avremo creato il brodo con acqua e brodo ( io quello granulare tec -al).

risotto special 3.jpg

A questo punto aggiunegemo il riso che faremo tostare per cinque minuti ,bagneremo con un goccio di vino bianco e lasceremo sfumare .

Quando il vino sarà sfumato porremo nel nostro riso il brodo che a poco a poco ,determinerà la cottura .

risotto special 4.jpg

Come ultimo passaggio ,la mantecatura con una noce di burro ed una bella manciata di grana grattugiato e per finire ,se vorrete,una manciata di prezzemolo per decorare .

Vi dirò un risotto davvero gustoso ,profumato dai funghi e salutare grazie alle bacche di goji  … un esperimento davvero riuscito e piacevole .

Ed ecco il risultato

risotto special 1.jpg

Che ne dite ?

Vi piace questo esperimento ?

Se lo replicate fatemi sapere che sono curiosa !

Alla prossima e grazie  a tutti per il vostro caloroso affetto !


 

 

 

Share Button

Tartufini al caffè

Written By: collolucia - Mag• 09•13

tartufini al caffè.jpg

gentili internauti ,

vi lascio oggi una ricetta veloce e gustosa per un peccato di gola last minute .

Spesso e volentieri riceviamo telefonate di amici inaspettate che gli avvertono che saranno da noi a breve .

Capita ,che fare ?

E subito nel panico per chè non sappiamo cosa proporre all’ultimo minuto.

Con questa ricetta jolly potrete fare un figurone con pochi ingredienti e con un ottimo caffè coglierete due piccioni con una fava.

Io ho usato Molinari un caffè che mi ha davvero conquistata per la corposità ,per il carattere ma anche per la grande varietà di gusti e aromi.

Ma veniamo alla ricetta :

INGREDIENTI (per 20 tartufini )

180 gr di biscotti secchi

90 gr di zucchero a velo

1 tazza di caffè (Molinari  essenza )

80 gr di burro

per decorare

 Cacao in polvere

chicchi di cioccolato al caffè

PREPARAZIONE

Questi tartufini si preparano in un attimo e sono una goduria per gli occhi e per il palato .

Per realizzarli ho riciclato un pacco di biscotti (tipo plasmon) che ho trovato intatto in dispensa ) e siccome qui non si butta via nulla ( e non si deve ) li usiamo per questo dolcetto.

Per prima cosa prepareremo il caffè .

tartufini al caffè 2.jpg

Mentre a parte peseremo i biscotti e li frantumeremo in modo da renderli più piccoli possibile .

Ed una volta ridotti a briciole li verseremo in una ciotola aggiungeremo il burro (sciolto a bagnomaria o nel microonde ),lo zucchero a velo ed il caffè (molinari essenza ) e mescoleremo bene .

tartufini al caffè 3.jpg

Una volta composto l’impasto formeremo delle palline che passeremo nel cacao in polvere .

tartufini al caffè 4.jpg

Come ultimo passaggio guarniremo con un chicco di cioccolato a caffè e porremo nei pirottini.

E questo è il risultato

tartufini al caffè 1.jpg

Che ne dite vi piace l’idea di questo dolcetto dell’ultimo minuto ?

Spero proprio di si !

Intanto se vorrete ,vi consiglio di fare un salto sull’ e-shop 1808 Molinari, potrete scoprire un mondo dove il caffè la fa da padrone ma non solo .

Ricordate che domenica è la festa della mamma sarebbe un bel regalo portargli una scorta di caffè  Molinari dicendo che ogni giorno quando lo preparerà saprà che voi avete pensato a lei !

A volta basta davvero poco per rendere un giorno o un regalo indimenticabile se si fa con il cuore,non c’è bisogno di spendere cifre esorbitanti  !

Alla prossima e grazie a tutti!

 

 



 

Share Button

Coppette glassate al cioccolato fondente con gelato

Written By: collolucia - Mag• 06•13

coppette,gelato,coppette con gelato,farine,dolce giovane farine varvello,idea,cioccolato fondente,lingue di gatto ,ricetta,semplice,albume,uova,zucchero a velo ,burro,semplice ,effetto,veloce

gentili internauti,

è lunedì ..non so da voi ,ma qui  il tempo alterna pioggia a momenti di stasi ma l’aria è davvero umida e fa caldo … molto caldo .

Sapete bene che il lunedì è sempre un pò pesante, per cui cerco di proporre in questo giorno,sempre o quasi, una ricetta del buonumore che ci dia la carica giusta per affrontare la settimana.

In tutta onestà avevo in mente un progetto particolare(fare dei bicchierini ) ma poi la “ciambella” non è uscita col buco ed allora senza  perdermi di coraggio ho girato la preparazione a mio favore .

Così invece del piano originale sono passata al piano b dando vita a queste coppette con gelato fatte  con l’impasto col quale si realizzano” le lingue di gatto ” .

Che ne dite vi va di vedere come le ho fatte ?

Per prima cosa ho usato una farina specialissima di cui già vi ho parlato che fa parte delle farine dell’azienda Varvello: ricche di polifenoli (antiossidanti naturali ) ,altamente digeribili ,che fanno bene alla salute e sono una vera manna dal cielo ,nello specifico  ho usato dolce giovane con kamut ,omega 3 ed antiossidanti naturali .

Se vi siete persi il mio post precedente in cui parlo di loro lo allego qui .


INGREDIENTI

100 gr di farina Varvello Dolce giovane

100 gr di zucchero a velo

4 albumi

100 gr di burro

1 fialetta di aroma rum

50 gr di cioccolato fondente

per decorare :

chicchi di cioccolato al caffè


PREPARAZIONE

Per prima cosa peseremo la farina mentre a parte monteremo a neve i bianchi d’uovo .

coppette,gelato,coppette con gelato,farine,dolce giovane farine varvello,idea,cioccolato fondente,lingue di gatto ,ricetta,semplice,albume,uova,zucchero a velo ,burro,semplice ,effetto,veloce

A questo punto mescoleremo bene zucchero e burro (sciolto al microonde o a bagnomaria) e poi a filo la farina(dolce giovane ) ed la fialetta di rum.

Ed in ultimo gli albumi montati a neve ,ricordatevi di mescolare con estrema cura dall’alto verso il basso e viceversa facendo incorporare bene il tutto .

coppette,gelato,coppette con gelato,farine,dolce giovane farine varvello,idea,cioccolato fondente,lingue di gatto ,ricetta,semplice,albume,uova,zucchero a velo ,burro,semplice ,effetto,veloce

Una volta creato questo composto omogeneo lo cospargeremo su di una lastra di carta da forno e formeremo dei cerchi che porremo a cuocere in forno caldo per 7 minuti a 200 ° .

Un piccolo segreto basta vedere i contorni quando sono ben dorati è ora di togliere questi cerchi dal forno .

Se volete potrete reliazzare le classiche lingue di gatto facendo invece di cerchi delle listarelle .

Una volta tolti dal forno li porremo ancora caldi su dei bicchierini in modo che prendano la forma di piccoli contenitori e li lasceremo raffreddare .

coppette,gelato,coppette con gelato,farine,dolce giovane farine varvello,idea,cioccolato fondente,lingue di gatto ,ricetta,semplice,albume,uova,zucchero a velo ,burro,semplice ,effetto,veloce

Una volta freddi li disporremo sul tavolo e li cospargeremo di cioccolato fondente che avremo fatto sciogliere a bagnomaria o al microonde .

E li porremo in frigo affinchè il cioccolato si solidifichi .

coppette,gelato,coppette con gelato,farine,dolce giovane farine varvello,idea,cioccolato fondente,lingue di gatto ,ricetta,semplice,albume,uova,zucchero a velo ,burro,semplice ,effetto,veloce

Una volta pronti lo estrarremo dal frigo e li metteremo in una pirofila o in piattini appositi ,metteremo all’interno una palla di gelato decoreremo a piacere e serviremo subito .

Che ve ne pare ?

Vi è piaciuta l’idea ?

coppette,gelato,coppette con gelato,farine,dolce giovane farine varvello,idea,cioccolato fondente,lingue di gatto ,ricetta,semplice,albume,uova,zucchero a velo ,burro,semplice ,effetto,veloce

Sicuramente da provare ,come da provare sono queste farine che sono davvero eccellenti .

Se non l’avete fatto ,andate al sito a curiosare ed a leggere voi stessi le infinite qualità di queste miscele ma soprattutto a comperarle per preparare deliziosi e salutari manicaretti .

Alla prossima e grazie a tutti .

P.s Ho appena saputo di aver vinto un contest : sono contenta !


 

Share Button